Per alcuni proprietari, portare a spasso il proprio cane è un’esperienza molto soddisfacente, ma per altri la realtà si rivela ben diversa perché la semplice passeggiata al guinzaglio si trasforma in una battaglia vera e propria, il quadrupede che tira e d’altro canto il conduttore che contrasta tale azione.

Se ti riconosci anche tu in questo dilemma, non preoccuparti, perchè con alcuni suggerimenti e consigli che ti forniremo vedrai che non sarà difficile addestrarlo a dovere. Naturalmente bisogna avere tempo e soprattutto un po’ di pazienza, non bisogna intimorirlo e né sgridarlo perché tutto ciò sarebbe alquanto controproducente.

cane che tira guinzaglio

Prepara tutto il necessario: come deve essere il guinzaglio?

Prima di addentrarci nell’argomento, è doveroso fare una piccola premessa in modo tale che hai tutti gli strumenti necessari per impartire nel modo corretto la giusta educazione. Partiamo immediatamente col dire, quali caratteristiche deve possedere un buon guinzaglio affinché possa conferire comfort al peloso.

In commercio esistono tante tipologie e modelli, per non sbagliare bisogna evitare di acquistare guinzagli troppo corti perché limitano il movimento e in aggiunta, essendo la corda sempre in tensione, l’effetto che ne scaturisce è deleterio. Ti consigliamo di dare un’occhiata alla nostra guida al guinzaglio per cani.

Per quanto riguarda invece la scelta del collare, se il tuo cane non è mai stato abituato al guinzaglio, bisogna prediligere il modello a fascetta perché non stringe e non danneggia il suo pelo.

Per il materiale è doveroso focalizzarti sul nylon o sul tessuto, è meglio evitare il cuoio perché potrebbe irritare la sua cute.

Come insegnare al cane a stare al guinzaglio

Prima di tutto bisogna abituare il quadrupede gradualmente a questo accessorio perché geneticamente non è programmato a rimanere attaccato al padrone attraverso una corda, inoltre c’è da considerare che la sua velocità media di deambulazione è completamente differente dalla tua.

La prima cosa che devi fare è fargli indossare il collare insieme al guinzaglio per breve tempo. Per distrarlo prova a farlo giocare e di tanto in tanto offrendogli uno stuzzichino. Così facendo il cane assocerà il guinzaglio al gioco, e per lui sarà un momento estremamente piacevole.

Dare un premio al cane al guinzaglio

Naturalmente bisogna procedere in modo graduale senza avere troppa fretta. Inizia con qualche minuto al giorno e mano a mano aumenta la durata delle sessioni di addestramento.

Se ti accorgi che tira la corda, prova a fare in questo modo: prima di portarlo a spasso fallo correre per un po’ in giardino. In questo modo scaricherà energia e stress. Forse non lo sai, ma nella maggior parte dei casi quando tira al guinzaglio è perchè non riesce a contenere l’eccitazione, ma una volta divenuto stanco sarà più facile abituarlo alla conduzione dello stesso.

Per riuscire a insegnare al peloso di camminare con compostezza dovrai ripetere l’azione con regolarità e costanza. L’addestramento andrà a buon fine soltanto se avrai voglia e tempo. Però ricorda, non tutti i cani hanno la stessa tempistica di apprendere velocemente, perché ci sono molti fattori che bisogna considerare e che influiscono sulla buona riuscita, come lo stress, l’età e la predisposizione. Sicuramente il rinforzo positivo sarà un valido e alleato motivo per stimolare il pet.

Errori cane al guinzaglio

Errori da non commettere

Non abituarlo da subito ad utilizzare guinzaglio e collare

È fondamentale far abituare il cucciolo fin da subito al guinzaglio e al collare. Tralasciare questa fase importante può diventare con il trascorrere del tempo un reale e serio problema. In pratica si innesca una vera e propria lotta tra due opposti, il cane che tira da una parte e il conduttore che cerca inesorabilmente a contrastare tale azione.

Sgridare il cane con tono severo

Se il cane cerca di togliersi il collare, un errore che molti proprietari commettono è proprio quello di sgridarlo. Una buona abitudine invece è quella di insegnargli che non si tratta di giochi, per cui un valido metodo è quello di distrarlo su un qualcosa che può essere adatto a lui, come per esempio un piccolo snack o qualche gioco apposito.

Non lasciarlo annusare

Molti proprietari lamentano il fatto che il cane durante la passeggiata annusa di continuo sporcizia per terra. Per l’umano è normale provare disgusto di fronte a questa situazione, ma per l’animale no, perché fa parte del suo istinto innato. Quando il quadrupede si comporta in questo modo succedono due cose, ovvero: si rilassa e d’altro canto esplora l’ambiente circostante.

Se il cane ha fatto tutti i vaccini non devi allarmarti, è fondamentale che assuma questo atteggiamento e se viene evitato può iniziare ad assumere comportamenti sbagliati perché si trova a vivere in una situazione di stress.

Non lasciarlo socializzare con gli altri cani

Ad eccezione dei cani troppo aggressivi, far socializzare il tuo peloso con altri suoi simili è di vitale importanza, ecco perché se annusa in modo insistente bisogna lasciarlo stare, perché così facendo conosce l’ambiente circostante.

Lasciare che morda il guinzaglio

Se il cane morde il guinzaglio di continuo può darsi che sia stressato e non del tutto felice. Se sono presenti nell’accessorio parti in metallo o di plastica possono essere ingeriti causando conseguenze spiacevoli. Per ovviare a tale problema bisogna correggerlo fin da subito e non ignorarlo. Un piccolo rimedio? Porta con te un gioco da mordere o un gioco per distrarlo.

Prodotti: guinzaglio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.