Cosa sapere sul gatto siamese: origini razza, aspetto, carattere e benessere del bellissimo micio dagli occhi azzurri.

Chi non conosce il gatto siamese? Anche i meno esperti sarebbero in grado di riconoscerne i tratti tipici, i caratteristici “points”, e gli occhioni blu-azzurri. Impossibile confonderlo con altre razze. Si tratta anche di una specie molto diffusa, presente in molti allevamenti italiani e non.

Vediamo di conoscere insieme il gatto siamese, scoprendone ogni caratteristica fisica e caratteriale.

Le origini del gatto siamese.

Innanzitutto possiamo dire che il gatto siamese è originario del Siam, antico nome della Thailandia. Fu introdotto in Europa nel corso del XIX secolo ed è sempre stato amato dai nobili grazie al suo portamento elegante.

Nel corso degli anni, ha subìto un’evoluzione che gradatamente gli ha fatto assumere il muso meno rotondo e il mantello più chiaro rispetto alle origini.

L’aspetto del gatto siamese.

Il gatto siamese è una specie di taglia media che può raggiungere al massimo un peso di 5kg se maschio, e non supera i 4kg se femmina.

Si presenta dal corpo snello e muscoloso, oltre che dall’aspetto elegante. Il collo è lungo e slanciato, con le zampe sottili e i piedi piccoli e ovali. La coda è lunga e sottile.

Passando al musino, ha una forma triangolare, con orecchie appuntite e grandi.

Le sue origini sono poi rimarcate da alcune caratteristiche. Il gatto siamese infatti presenta alcuni tratti orientali come gli occhi a mandorla.

Ciò che spicca degli occhi è lo splendido colore azzurro-blu limpido, una delle caratteristiche principali di questo amico peloso. Inoltre, un altro elemento tipico è rappresentato dal colore delle estremità del corpo difforme rispetto al colore predominante. Il pelo del gatto siamese infatti ha, in gran parte del corpo, una tinta unita, che si presenta nei colori bianco-avorio o bianco ghiaccio. Fanno eccezione la maschera del musino, le orecchie, le zampe e la coda, che assumono una colorazione omogenea dal rosso, al blu o al cioccolato. Queste parti del corpo di colore difforme prendono il nome di “points”.

Infine, il mantello si presenta corto, fitto e lucido, con il pelo ben aderente alla pelle.

Il temperamento del gatto siamese.

Di certo non si può dire che il gatto siamese sia privo di personalità. Questo micio infatti ha un caratterino esuberante niente male, che non lo rende adatto a tutti, soprattutto a chi ama la tranquillità.

Questo pet è infatti estroverso, chiassoso e divertente. Ama saltare, giocare e miagolare. Non ci si annoia quindi con lui!

Sa essere anche un ottimo gatto da compagnia e, solitamente, si affeziona soprattutto a un componente della famiglia, quello che per lui diventerà l’umano preferito e verso il quale manifesterà maggiori affettuosità e anche atteggiamenti possessivi. È molto affettuoso e ama ricevere coccole e attenzioni.

Il gatto siamese non accetta di buon grado la solitudine e non apprezza la presenza e la condivisione dei suoi spazi con altri simili.

Un’altra caratteristica del suo temperamento è inoltre quella di essere abbastanza diffidente nei confronti degli estranei, al punto da arrivare a volte anche a soffiare e graffiare.

Insomma, si tratta di un micio sicuramente impegnativo da gestire, con cui imparare a saper trattare. Ma che, una volta riuscitici, saprà regalare anche tanta dolcezza.

Come curare il gatto siamese.

Ogni animale domestico che si adotta ha bisogno di tutte le cure e le accortezze necessarie a vivere in maniera sana e il più a lungo possibile. In base poi alla razza, possono essere utili alcuni accorgimenti ulteriori. Il gatto siamese, nello specifico, ha bisogno di una dieta equilibrata e variegata, se possibile povera di carboidrati e ricca di proteine. Questo per tenere sotto controllo il rischio di obesità.

Inoltre il suo mantello setoso e ben aderente al corpo richiede l’uso di un panno o di una pelle di daino inumidita per mantenerlo liscio e lucido.

Prodotti: gatto siamese

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.