Una ricerca condotta dall’università svedese di Uppsala e pubblicata sulla rivista Scientific Reports ha svelato lo stretto rapporto tra la scelta di avere un cane e il nostro DNA.

I risultati, basati sull’analisi del DNA di 35.000 coppie di gemelli, indicano che la decisione di condividere la vita con un cane è fortemente influenzata dal nostro corredo genetico. In questo caso i ricercatori hanno notato che la scelta di avere un cane è condivisa con maggiore frequenza tra i gemelli omozigoti, ossia quelli con patrimonio genetico identico, piuttosto che tra i gemelli eterozigoti, che condividono solo il 50% del corredo genetico. La ricerca non è ancora conclusa ma i suoi autori sono ottimisti nell’immaginare le possibili implicazioni. I risultati ottenuti, infatti, potrebbero aiutare a comprendere meglio il rapporto uomo-cane, un legame nato almeno 15.000 anni fa, ma anche a spiegare alcuni tratti della nostra personalità fino ad aiutare nella comprensione delle cause di alcune patologie come le allergie.

Il rapporto con il nostro cane ci aiuta a vivere meglio

Ma non è la prima volta che l’Università di Uppsala si occupa del rapporto dell’uomo con i suoi più fedeli amici. Già nel 2017 un altro studio aveva analizzato, dopo un’osservazione di oltre 12 anni, il rapporto tra la salute e la convivenza con un cane. Lo studio aveva dimostrato, analizzando un campione di oltre 3,4 milioni svedesi, che convivere con un cane riduce il rischio di morte del 33%. Chi possiede un cane, infatti, fa in generale più attività fisica e con maggiore costanza, anche in situazioni climatiche che spesso scoraggiano dal mettere il naso fuori di casa, e sviluppa un sistema immunitario più resistente.

I single hanno maggiori benefici dal rapporto con il loro amico a 4 zampe

I risultati sono stati ancora più sorprendenti per i single che, sempre secondo i risultati della ricerca, beneficiano anche di una minore incidenza dell’insorgere di malattie cardio vascolari. I single con cani, infatti, sono più aperti a interagire con altre persone e a fare conoscenze quando sono fuori casa in compagnia dei loro amici a 4 zampe e la socializzazione, secondo questo studio, aiuta a prevenire lo stress, causa primaria delle malattia cardiache.

Insomma tra uomo e cane il legame è talmente profondo da essere scritto nel DNA, un rapporto talmente forte da condizionare in meglio l’esistenza di entrambi.

Prodotti: rapporto uomo cane

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.