Oggi parliamo di un cane giapponese molto amato nella sua terra natia, ma non molto comune nel resto del mondo, Italia compresa.Come molte altre razze di cani giapponesi è stata dichiarata nel 1934 monumento nazionale. Scopriamo quali sono le sue origini, quali sono le sue attitudini, il suo carattere, se può vivere o meno in appartamento e soprattutto da chi può essere adottato questo esemplare.

Kishu Inu: origini

Kishu Inu: origini

Il Kishu Inu è un cane molto antico, nato in una piccola regione del Giappone, è curato in una maniera quasi maniacale. Non possiamo fornire la data in cui è nato perchè questa razza risale a secoli fa, possiamo soltanto dire che il suo aspetto è stato parzialmente modificato per quanto riguarda il colore. Sembra che in origine questo cane avesse il mantello macchiato da vari colori, ma a partire dal 1934 è stato ammesso solamente un monocolore, infatti, a partire da qualche anno più tardi, tutti gli esemplari che presentavo diversi colori, sono del tutto scomparsi.



Kishu Inu: aspetto generale e caratteristiche

Il Kishu Inu è un cane di taglia media, il suo corpo si presenta ben proporzionato e longilineo. La sua corporatura è pressocchè calibrata ma denota una certa imponenza. Un maschio adulto può raggiungere un’altezza massima al garrese di 55 cm, mentre le femmine, 49 cm. Per quanto riguarda il peso, sia nel maschio che nella femmina arrivano massimo a 27 kg.

Testa: presenta la peculiare forma del cane orientale.

Collo: di giuste dimensioni, ben inserito e mobile.

Muso: a forma conica.

Tronco: forte e ben compatto.

Orecchie: si presentano a forma triangolare e sono piccole. Stanno molto dritte sulla testa.

Occhi: piccoli, ben distanziati tra di loro, il colore è scuro.

Tartufo: nero o marrone chiaro.

Zampe: mediamente lunghe e ben tornite.

Coda: ha un inserimento alto e si presenta alla radice molto spessa e ben ricoperta grazie al folto pelo.

Mantello: si presenta molto folto, mentre il sottopelo è soffice e fitto. Grazie a questa caratteristica, sopporta anche temperature molto rigide. Originariamente presentava macchie di colore rosso e sesamo, nonchè delle striature, successivamente lo standard ha ammesso esemplari avente un mantello monocolore rosso, sesamo e bianco.

Carattere del Kishu Inu

Il Kishu Inu è un cane intelligente, affidabile ed agile. Ancora oggi viene utilizzato per la caccia al cervo e al cinghiale, ma si rivela altresì, un ottimo cane da compagnia. Ama stare con il suo padrone e l’amore che nutre per lui è incondizionato. E’ molto facile da addestrare, sicuramente questo è dovuto grazie alla sua grande intelligenza, per cui, anche chi è alle prime armi può adottare un esemplare di Kishu Inu.

Sebbene sia affettuoso e si lega molto velocemente al suo padrone, è un animale che ama l’indipendenza, deve avere un luogo tutto suo dove poter riposare.

Il Kishu Inu è molto diffidente con gli estranei, prima di fidarsi ha bisogno di tempo per conoscerli meglio, quindi si può facilmente evincere come si rivela un ottimo cane da guardia. Raramente abbaia, ma se avverte pericoli, è chiaro che la sua voce si farà ben sentire.

Kishu Inu
Kishu Inu

E’ ideale da farlo vivere in appartamento?

Grazie al suo doppio pelo sopporta molto bene le basse temperature, per cui sarebbe auspicabile che vivesse all’esterno, anche perchè, come detto in precedenza, ama l’indipendenza. Ha bisogno di correre per scaricare la tensione giornaliera accumulata, ed è altrettanto importante che faccia delle lunghe passeggiate nel corso della giornata. Non è sicuramente un esemplare adatto a chi ama la sedentarietà, ha bisogno di continui stimoli per poter godere del massimo benessere, sia fisico che mentale.

Per chi non ha uno spazio in giardino dove poterlo fare stare, anche in appartamento si potrebbe adattare, l’importante che abbia un luogo di riposo tutto suo e lo spazio a sufficienza per potersi muovere tranquillamente.

Non soffre l’assenza dei padroni però non bisogna lasciarlo solo per tantissime ore al giorno, i periodi di solitudine non devono essere un’abitudine quotidiana perchè con il trascorrere del tempo potrebbe risentirne e i comportamenti potrebbero sfociare in atteggiamenti negativi. Infatti l’inattività può portarlo ad essere distruttivo.

E’ adatto ai bambini?

Il kishu Inu ama giocare, può vivere con i bambini ma occorre che ci sia la supervisione di un adulto. E’ un esemplare che desidera le coccole e ha bisogno di attenzioni, perchè anche lui come le creature, a volte può fare i capricci.

Salute e cura

Questa razza non presenta particolari problemi di salute, ma come in tutti i cani in età avanzata, potrebbero insorgere dei disturbi, come la displasia all’anca. Tuttavia è bene di tanto in tanto controllare il pelo perchè potrebbe nascondere parassiti e batteri.

E’ doveroso spazzolarlo tutti i giorni per eliminare le cellule morte e impurità. Particolare attenzione deve essere posta agli occhi e alle orecchie, perchè entrambi possono essere soggetti ad infezioni.

Per poterlo tenere allenato tutti i giorni, deve fare esercizio quotidiano e lunghe passeggiate. Come detto in precedenza, farlo stare per troppo tempo inattivo, potrebbe diventare distruttivo.

Prodotti: coniglio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.