Connect with us

Animalovers

SOS pulci del cane: come riconoscere ed eliminare questi fastidiosi parassiti

cane che si gratta

Consigli

SOS pulci del cane: come riconoscere ed eliminare questi fastidiosi parassiti

Tutto quello che c’è da sapere sulle pulci del cane e sul modo corretto di eliminarle

Le pulci del cane sono dei nemici tanto fastidiosi quanto pericolosi. Anche se spesso sono confusi con pidocchi e zecche, si tratta di insetti diversi. La loro identificazione è semplice e immediata, basta solo conoscerli. Capire se un cane ha le pulci è importante non solo per la salute dell’amico a quattro zampe, ma anche perché queste possono essere trasmesse anche all’uomo, possono provocare punture e dare un fastidioso prurito. Una volta capito che il cane ha le pulci bisogna prendere provvedimenti per eliminare il parassita quanto prima.

Riconoscere le pulci del cane

Le pulci del cane sono lunghe circa 1-8 mm, hanno una forma appiattita e sono di colore marrone scuro, quasi nero. Questi parassiti si riproducono in modo simile ai pidocchi, quindi non è sufficiente individuarle e rimuoverle, ma bisogna prendere provvedimenti anche per le uova, che vengono deposte fra i peli dell’animale. Se il cane manifesta i seguenti sintomi, è probabile che abbia le pulci:

  • manifesta forte prurito, tanto che si morde o si strappa il pelo;
  • ha la pelle infiammata a causa dell’allergia (solo in alcuni cani);
  • muovendo il pelo si vedono gli insetti che scappano;
  • ci sono piccoli granuli duri fra i peli, che altro non sono che le feci delle pulci.

Anche se il cane non manifesta un comportamento di fastidio nei confronti dei parassiti, è bene eliminarli per evitare problemi. Oltre al prurito, infatti, il morso dell’insetto può provocare un’infiammazione, con la conseguente perdita del pelo del cane.

Come eliminare il problema

Anche se esistono rimedi naturali, bisogna ammettere che difficilmente questi funzionano in modo definitivo. Per questo è meglio utilizzare collari antipulci specifici che si trovano nei negozi di animali o nei supermercati. Questi fanno anche da sistema preventivo nei confronti del parassita. In alternativa a questi dispositivi, si possono utilizzare le gocce o gli spray. Attenzione a seguire bene le istruzioni, per evitare che l’animale ingerisca la sostanza. Una volta messo il collare o i prodotti antipulci, è bene tenere il cane per un po’ all’esterno, per evitare una fuga dei parassiti all’interno della casa.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti in Consigli

Di Tendenza

Collaborano con noi




Consigli

Facebook




Inizio