Connect with us

Animalovers

Animalovers

Come lasciare i cucciolo solo in casa? I consigli per chi lavora

cucciolo solo in casa

Consigli

Come lasciare i cucciolo solo in casa? I consigli per chi lavora

Abituare un cucciolo a restare solo in casa richiede qualche accortezza. Ecco come fare.

Come tutti i cuccioli, i cagnolini richiedono attenzioni e presenza. Tuttavia può accadere di dover lasciare il cucciolo solo in casa per lavoro o altre incombenze. Come comportarsi in questi casi?

Abituare il cucciolo a un distacco graduale.

Un cucciolo solo in casa rischia di sviluppare una vera e propria sindrome da abbandono. Il che lo porterebbe ad abbaiare e a guaire per tutto il tempo, oltre a soffrire molto per la vostra assenza. La cosa migliore è abituare gradualmente il cucciolo al distacco. Prima di lasciarlo per periodi più lunghi, provate a assentarvi per pochi minuti, fino a raggiungere il tempo necessario. In questo modo sarà meno traumatico per lui sopportare la vostra mancanza. Naturalmente è meglio evitare di tenere il cucciolo sempre in collo quando siete insieme o rendergli indispensabile un contatto costante. L’indipendenza va esercitata.

Non drammatizzare il momento della separazione.

Per un cucciolo restare solo in casa è già abbastanza difficile. Eccedere nei saluti prima di vedervi uscire non aiuterebbe certo a rassicurarlo. Nella sua testa niente gli garantisce che tornerete, se non la vostra tranquillità. Lasciatelo tranquillo nelle sue attività, anche prima delle separazioni brevi e uscite di casa senza clamore. Al contempo siate sobri al momento del rientro. Poi, trascorso qualche minuto, via libera a coccole e giochi a volontà.

Mettere la casa in sicurezza prima di uscire.

Quando un cucciolo di cane resta solo in casa il meno che può capitare è che inizi a mordere qualunque cosa. Un po’ per gioco, un po’ per affrontare lo stress della solitudine, un po’ perché è la sua natura. Assicuratevi quindi che la vostra casa sia prova di cucciolo. (link ad articolo). Togliete dalla sua portata tutto ciò che può nuocergli, come tubetti, cosmetici, detersivi e sostanze chimiche. Accertatevi che non ci siano piante velenose o cavi elettrici in vista. Attenzione inoltre a balconi, piscine e altri accessi pericolosi. Piuttosto lasciategli nella cuccia qualcosa che abbia il vostro odore: servirà a calmarlo e tranquillizzarlo. Non dimenticate l’acqua fresca e portatelo a fare i bisogni prima di uscire.

Non lasciare il cucciolo solo in casa troppe ore.

Può sembrare un consiglio scontato ma non lo è. I cuccioli non dovrebbero mai stare soli troppo a lungo. Ecco perché, se dovete assentarvi per molto tempo, è meglio trovare qualcuno che li accudisca. Un parente, un amico o, al limite, un dog sitter si occuperanno di lui mentre voi non ci siete. Così, al vostro ritorno, lo troverete ad accogliervi più sereno e felice.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti in Consigli




Di Tendenza

Collaborano con noi




Consigli

Facebook




Inizio