Connect with us

Animalovers

Estinto il coguaro: lo splendido puma orientale appartiene ufficialmente al passato

coguaro, pantera orientale

Curiosità

Estinto il coguaro: lo splendido puma orientale appartiene ufficialmente al passato

Una triste conferma a 80 anni dall’ultimo avvistamento. Il coguaro, o pantera orientale, è ufficialmente estinto

Era stato avvistato per l’ultima volta ben 80 anni fa. L’ultimo coguaro (Puma concolor couguar ), conosciuto anche come puma orientale, era stato ucciso nel Maine nel 1938. Adesso la conferma dell’estinzione arriva dalla U.S. Fish and Wildlife Service, l’agenzia del Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti che cura la gestione e la conservazione della fauna selvatica.

Il puma orientale è estinto a causa della caccia

La responsabilità dell’estinzione del coguaro è soprattutto dell’uomo. La caccia spietata, le numerose catture e la distruzione del suo habitat naturale hanno portato il coguaro alla scomparsa.

Il coguaro orientale era una sottospecie di puma, tipica di molte zone dell’America Settentrionale, Meridionale e Centrale. Dagli Appalachi alla valle dell’Ohio, dall’Ontario fino al New England. Una diffusione che non è bastata a contrastare la ferocia dell’uomo e delle sue pratiche venatorie. Già dal 2011 la mancanza di avvistamenti aveva destato seria preoccupazione. Adesso tuttavia l’estinzione del coguaro è una triste certezza.

Obiettivo ripopolamento: sostituire il coguaro con il leone di montagna

L’estinzione del puma orientale è un duro colpo per l’ecosistema, al punto che si sta considerando l‘introduzione di puma occidentali per ristabilire l’equilibrio. L’assenza del coguaro nella catena alimentare ha infatti portato a un sovrappopolamento delle sue prede naturali. In particolare, è stata registrata una crescita anomala del numero di cervi. La Ong Center for Biological Diversity ha quindi dichiarato la necessità di reintrodurre grandi carnivori. Nella speranza che il timore verso questi maestosi felini non porti l’uomo a uccidere anche i nuovi arrivati.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti in Curiosità

Di Tendenza

Collaborano con noi




Consigli

Facebook




Inizio