Connect with us

Animalovers

Animalovers

Criceto maschio o femmina? Ecco come capirlo.

capire se il criceto è maschio o femmina.

Consigli

Criceto maschio o femmina? Ecco come capirlo.

Capire il sesso di un criceto, soprattutto cucciolo, non è facile. Ecco i consigli per riuscirci.

Non sapete se il vostro criceto è maschio o femmina? La domanda è più che lecita, soprattutto se avete più di un criceto e ne temete l’accoppiamento. Capire il sesso di un criceto, del resto, richiede accortezza e qualche consiglio su come procedere nel modo giusto. Ecco tutti i passaggi utili per riuscirci senza stressare il vostro piccolo amico.

Come preparare il criceto al controllo.

I criceti si impauriscono facilmente, anche perché in natura sono preda di diversi animali. Prima di controllare l’addome di un criceto per capirne il sesso è dunque necessario metterlo a suo agio. Meglio evitare di sorprendere il criceto in un momento delicato, come quando sta dormendo, e preferire un’occasione in cui vi sembra tranquillo. Magari dategli un bocconcino goloso per metterlo di buon umore.

Come capire se il criceto è maschio o femmina.

Prima di prendere in mano il criceto, predisponete una coperta morbida, meglio ancora se in una ciotola, per attutirne la caduta nel caso riesca a divincolarsi. A questo punto, sollevatelo delicatamente con una mano, con la schiena poggiata al vostro palmo in verticale, e sostenetelo in basso con l’altra mano. Non sollevatelo mai troppo, sempre nel caso in cui dovesse sfuggirvi. Per determinarne il sesso guardate l’addome: i maschi adulti hanno testicoli molto visibili che rendono rigonfia la zona posteriore. Nelle femmine adulte questo rigonfiamento è assente mentre sono molto evidenti i capezzoli.

Come capire il sesso di un cucciolo di criceto.

Nei cuccioli di criceto il sesso è più difficile da determinare. Fino ai 35 giorni di vita non maturano del tutto. Tuttavia, potete provare a capire se il criceto è maschio o femmina sempre osservandone l’addome. Nel maschio, la distanza tra le due aperture, dell’ano e dell’apparato urogenitale, è maggiore. Nella femmina, invece, più che due zone rosa distinte vi appariranno quasi come un’unica apertura. Se il criceto è molto piccolo, tuttavia, questa distinzione potrebbe apparire poco netta. Per evitare nuove cucciolate, meglio controllarli anche distanza di qualche giorno e, all’occorrenza, rivolgersi a un veterinario.

Dopo il controllo, lasciate sempre il criceto tranquillo, in modo da riprendersi dall’”incursione” indesiderata.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti in Consigli




Di Tendenza

Collaborano con noi




Consigli

Facebook




Inizio