Connect with us

Animalovers

Animalovers

Animali e Natale: i consigli da seguire.

Animali e Natale.

Animalnews

Animali e Natale: i consigli da seguire.

Animali e Natale sono inconciliabili? No, se seguiamo questi accorgimenti.

Che Natale sarebbe senza l’albero, le luci, il presepe e le decorazioni? Ma quanto piace tutto questo ai nostri amici pelosi? Forse poco… o forse tanto, visto l’entusiasmo che a volte ci mettono nel “sabotare” tutto quanto. E chi ha un animale domestico sa di cosa stiamo parlando. Ma sa anche quanto il proprio micio o il proprio cane siano giocherelloni, e l’eventuale disastro creato non può che essere involontario.

Comunque, a parte l’albero ribaltato o una decorazione staccata, che possono essere problemi tutto sommato innocui, gli addobbi natalizi possono anche costituire fonte di pericolo per i nostri pet.

Vediamo dunque alcune regole da tenere a mente per la loro sicurezza (e non solo).

L’albero di Natale: croce e delizia

Anche se abbiamo uno o più animali domestici possiamo non rinunciare all’albero di Natale. Occorre però fare attenzione. I nostri pet infatti tendono ad essere attratti dalle ghirlande, dalle pallette e campanelle appese, nonché dalle luci. E la prima cosa che faranno è giocarci all’impazzata, col rischio che possa cadere l’intero albero facendo loro del male o che si rompa qualche addobbo causando ai nostri amici pelosi qualche piccolo taglio.

Cosa fare allora per evitare tutto ciò? Innanzitutto cerchiamo di posizionare l’albero in un angolo sicuro della casa , dove magari, qualora cadesse, sarebbe attutito su più lati. Un’ottima idea potrebbe anche essere circondare l’albero con pacchi ingombranti che farebbero da barriera nei confronti di eventuali “attacchi” da parte dei nostri cuccioli.

Attenzione poi alle luci. Meglio proteggere prese e fili , in modo che cani e gatti non vi abbiano accesso in alcun modo, per evitare spiacevoli conseguenze. E infine, un’ulteriore accortezza da avere è cercare di non appendere ai rami palline di vetro delicate che potrebbero andare in frantumi ferendo i nostri pelosi.

Occhio a ciò che brucia

Per creare l’atmosfera natalizia ci piace allestire le stanze con candele e incensi. Ma tutto ciò che brucia può essere un pericolo. Il pet può inavvertitamente appoggiarci la coda o il nasino per curiosità, o giocarci nelle vicinanze. Meglio quindi scongiurare ogni eventualità, bandendo sia candele che incensi, o perlomeno tenendoli lontani dai furbi occhietti dei nostri pelosi. Tra l’altro le fragranze degli incensi potrebbero anche infastidire gli amici a quattro zampe ed essere perfino nocivi.

I regali di Natale

Natale si sa, è tempo di regali. È bello poter rendere felici amici e parenti con un dono che possa essere gradito e utile. Non dimentichiamoci allora anche del nostro animale di compagnia. Cosa lo può far gioire? Sicuramente la sua pappa preferita, ma anche per lui ci vuole un regalo speciale. Pensiamo a un collarino o a un giochino nuovo. Oppure possiamo regalargli una nuova cucciotta, magari a tema natalizio. E perché non una bella copertina di pile che lo scaldi nelle sere d’inverno. Insomma, lasciamo libero sfogo alla fantasia, purché facciamo sentire importante anche il nostro peloso.

Il pranzo di Natale

Vediamo ora a come comportarci al pranzo di Natale. Meglio non dare assaggini di dolciumi ai nostri pet che, come noto, sarebbero per loro molto nocivi. No quindi a panettone , pandoro o altri dolci presenti sulla nostra tavola natalizia. È inoltre anche consigliabile non lasciarci convincere dai nostri cuccioli a dar loro avanzi, trattandosi di cibi troppo elaborati o conditi che potrebbero irritare il loro stomaco. E anche il loro fegato ne potrebbe risentire. Possiamo comunque coinvolgere i nostri amici dando loro un menu per animali particolarmente appetitoso.

Come attenuare lo stress dei pet di casa

Come ulteriore “regola” non dobbiamo mai trascurare lo stato emotivo dei nostri animali da compagnia. Neanche a Natale. Le feste natalizie possono infatti causare in loro una buona dose di stress, dovuto magari al trambusto dei regali da scartare e all’andirivieni di amici e parenti che ci vengono a trovare. In caso opposto, potrebbe anche essere fonte di stress lasciarli troppe ore da soli se trascorriamo la giornata di Natale fuori casa, senza i nostri amici a quattro zampe. Cerchiamo dunque di coinvolgerli, tranquillizzarli, coccolarli e non lasciarli per troppo tempo da soli.

Attenzione alla stella di Natale

Da ultimo facciamo molta attenzione alla stella di Natale. È una stupenda pianta che fa parte della tradizione tenere in casa. Ma non tutti sanno che è nocivissima per cani e gatti se accidentalmente ingerita. Teniamola dunque alla larga!

Facciamo quindi in modo di far trascorrere un Natale sereno anche ai nostri cuccioli, tenendoli lontani dai pericoli seguendo queste semplici dritte.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti in Animalnews




Di Tendenza

Collaborano con noi




Consigli

Facebook




Inizio