Connect with us

Animalovers

Animalovers

5 razze di gatti che vanno d’accordo con i cani.

gatti che vanno d'accordo con i cani.

Consigli

5 razze di gatti che vanno d’accordo con i cani.

Come far convivere cane e gatto e quali sono le razze di gatti che vanno d’accordo con i  cani.

Secondo un noto detto, quando due persone litigano di continuo, sono “come cane e gatto”. Questo mostra quanto sia risaputo che i cani e i gatti non si amino molto. Dunque, se state pensando di far convivere insieme questi due amici a quattro zampe , sappiate che l’impresa potrebbe non essere affatto facile. Conoscere quali sono le razze di gatti che vanno d’accordo con i cani può aiutare a stabilire una pacifica e serena convivenza. Vediamole insieme.

Razze di gatti che vanno d’accordo con i cani.

Ci sono gatti che amano gli umani ma non i loro simili, e nemmeno i cani. Ma ci sono anche gatti che possono diventare ottimi amici dei cani, per quanto possa sembrare strano. E non è merito di un particolare addestramento. Esistono proprio razze di gatti che, grazie al loro pacato carattere, sono in grado di stabilire una convivenza tranquilla coi coinquilini cani. E, perché no, anche giocosa.

Gatto abissino.

gatto abissino

Razze di gatti che vanno d’accordo con i cani: gatto abissino.

Per sua natura, il gatto abissino è un micio molto estroverso, giocherellone e socievole. Caratteristiche che facilitano l’instaurazione di una stupenda amicizia con i cani, coi quali adora condividere i momenti di gioco.

Gatto Bombay americano.

gatto Bombay

Razze di gatti che vanno d’accordo con i cani: gatto Bombay.

Un’altra razza tra i gatti che vanno d’accordo con i cani è quella del Bombay americano. Questo adorabile panterino nero vanta un temperamento particolarmente attivo. Per lui è impensabile annoiarsi. Ha bisogno di impegnarsi sempre in giochi diversi per trascorrere le giornate. E si diverte molto anche a giocare con i cani, ai quali sa dimostrare anche gesti d’affetto.

Ragdoll.

gatto Ragdoll.

Razze di gatti che vanno d’accordo con i cani: gatto Ragdoll.

Il gatto Ragdoll è soprannominato “bambola di pezza” perché è un gatto tranquillo, che tende a rilassarsi troppo quando viene preso in braccio. È famoso per la sua gentilezza, ma non solo. Si contraddistingue dagli altri simili per avere atteggiamenti canini. Se qualcuno gli tira un giocattolo è capace di riportarlo e, proprio come l’amico Fido, può diventare molto dipendente dall’uomo, arrivando a seguirlo ovunque. Questi aspetti lo avvicinano molto ai cani, al punto da poterci pacificamente convivere e giocare.

Maine Coon.

gatto Maine Coon

Razze di gatti che vanno d’accordo con i cani: gatto Maine Coon.

Anche il Maine Coon può fare amicizia con i cani e, al pari del Ragdoll, può mostrare caratteristiche canine, soprattutto per quanto riguarda il suo entusiasmo e la sua giocosità. Va d’accordo con tutti e, anche quando non diventa un compagno di giochi dei cani, sa creare con loro un rapporto di piacevole convivenza. Questo vale, tuttavia, solo per i cani di casa e non per gli estranei incontrati per strada.

Gatto Siberiano.

gatto siberiano

Razze di gatti che vanno d’accordo con i cani: gatto siberiano.

Il gatto Siberiano è descritto, non a caso, come “gatto-cane”. Addirittura, se addestrato, può anche uscire col padrone a fare passeggiate al guinzaglio o giocare nell’acqua. Accetta qualsiasi altro animale domestico presente in casa, compresi dunque i cani.

Conclusioni

Il gatto, per sua natura, è un animale asociale, e di certo non vede in Fido un papabile amico. Anzi, semmai lo avverte come invasore del suo territorio. Ciò non toglie che le cinque razze elencate sono quelle che maggiormente sanno instaurare un buonissimo rapporto coi cani. Naturalmente anche alcuni gatti meticci si rivelano compatibili con i cani, soprattutto se crescono insieme a loro fin da piccoli.

Vanno comunque tenuti presente alcuni piccoli accorgimenti per far convivere cane e gatto. Anche il micio più buono e pacifico del mondo difficilmente andrà d’accordo con un cane irruento, aggressivo o con qualsiasi cane da caccia. Il temperamento del cane, oltre che del gatto stesso, va dunque valutato prima di dare il via ad una convivenza forzata tra i due. Superata positivamente questa valutazione, Fido e micio potrebbero diventare amici per “il pelo”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti in Consigli




Di Tendenza

Collaborano con noi




Consigli

Facebook




Inizio